King of Tokyo [Genitori Magazine]

Come gioco per famiglie questa settimana la mia scelta è andata a King of Tokyo, un gioco dall’ambientazione e dalle dinamiche molto particolari.

Da 2 a 6 giocatori si sfidano nella parte di grossi mostri intenti a distruggere la città di Tokyo. Ovviamente il riferimento primario sono i mitici Godzilla e Gamera ed in generale tutto l’immaginario creato dai fumetti, film e cartoni animati giapponesi di questo tipo.

Scopo del gioco è riuscire a raggiungere per primi i 20 punti o rimanere l’unico mostro in vita. La maniera più veloce per fare punti è occupare la città di Tokyo ma ci sono anche altre vie.

Nel proprio turno di gioco si lanciano 6 dadi speciali cercando di ottenere una combinazione utile. Le facce dei dadi rappresentano: 1,2,3, una zampa, un cuore e un fulmine. Si mettono da parte i dadi con un risultato interessante e si lanciano gli altri. Questa operazione viene ripetuta tre volte (chi conosce Yatzee si sentirà un po’ a casa) e alla fine si guarda cosa si è ottenuto.

Un tris di dadi con lo stesso numero darà tanti punti vittoria quanto è il valore del numero più un punto vittoria per ogni altro dado con lo stesso numero: ad esempio un tris di 2 darà 2 punti mentre 5 dadi con un 3 daranno 5 punti (3 per il tris di 3 + 2 punti per i due dadi aggiuntivi con un 3).

I cuori permettono di recuperare vitalità, ma solo ai mostri che non si trovano dentro la città di Tokyo: ogni mostro inizia la partita con 10 punti di vitalità e quando li perde tutti è fuori dal gioco.

Le zampe permettono di attaccare altri mostri e di entrare nella città di Tokyo. Se siete fuori dalla città per ogni zampa causerete la perdita di 1 punto di vitalità a chi è dentro Tokyo: a questo punto il giocatore col mostro dentro Tokyo può decidere se rimanere o se ritirarsi al sicuro fuori e lasciarvi il suo posto. Entrare dentro Tokyo conferisce 1 punto vittoria ed iniziare il proprio turno dentro la città 2!

Se siete dentro Tokyo ogni risultato zampa causa la perdita di un punto di vitalità a tutti i mostri che si trovano fuori Tokyo.
L’ultimo simbolo sulla faccia del dado è il fulmine ed indica punti energia: con l’energia si possono comprare carte che conferiranno al vostro mostro abilità e poteri particolari.

AutoreRichard Garfield
IllustratoreGabriel Butik, Romain Gaschet, Jonathan Silvestre, Igor Polouchine, Benjamin Raynal, Jean-Baptiste Reynaud, Régis Torres, Anthony Wolff
EditoreIELLO, Bergsala Enigma, Bureau De Juegos, Delta Vision Publishing, Devir, Egmont Polska, Fantasmagoria, GaGa Games, Galápagos Jogos, GeGe Co. Ltd., GoKids 玩樂小子, HaKubia, Heidelberger Spieleverlag, Hobby Japan, Hobby World, HomoLudicus, Kaissa Chess & Games, Korea Boardgames co., Ltd., Lautapelit.fi, Lex Games, Mancalamaro, MESAboardgames, Nordic Games GmbH, Origames, Reflexshop, REXhry, Siam Board Games, Smart Ltd, uplay.it edizioni, Vennerød Forlag AS
Anno di pubblicazione2011
Numero di giocatori2 - 6
Durata30
A partire da8 and up
Dipendenza dalla LinguaModerate in-game text - needs crib sheet or paste ups
(137 voters)

Infos courtesy of boardgamegeek.com. More Infos.

Leggi la recensione completa su www.genitorimagazine.it