Blog: Review

Game Review

Jamaica

Jamaica raccontato per Q Code Magazine

E dopo l’articolo di esordio su Pandemia continua la mia collaborazione con Q Code Magazine, una rivista che parla di cultura ed attualità e ha compiuto la scelta coraggiosa di considerare il gioco ed i giochi parte della cultura. E’ una rivista che racconta delle storie e allora anche io mi sono divertito a raccontare la storia dell’improbabile gara di pirati attorno all’isola di Jamaica: una scusa per parlare di uno dei più bei giochi per famiglie degli ultimi anni e anche, perché no, di soffermarsi a riflettere sulla pirateria che non è ancora di attualità. Spero vi divertiate a leggere questo racconto come io mi sono divertito a scriverlo … buon gioco …

Per mille balene, quel farabutto ha proprio una faccia tosta! Non gli è bastato farsi nominare governatore della Giamaica; ora vuole anche organizzare una gara tra vecchi compagni di scorribande! Samuel “Black Sam” Bellamy, famoso filibustiere, non credeva ai suoi occhi, rigirandosi tra le mani l’invito del suo “collega” Henry Morgan mentre la birra colava dal suo colossale boccale.
Continua

Una nuova collaborazione: l’emozione della prima volta

Scrivo di gioco e di giochi da tavolo da anni, per riviste, siti web e anche per un quotidiano, La Gazzetta di Modena, forse una delle poche rubriche fisse su questo argomento in Italia. Sì, una delle poche, perché parlare di giochi da tavolo sembra non sia cosa importante, preziosa.

Ci sono articoli e rubriche di videogiochi e fanno di tanto in tanto comparsa sui giornali notizie su scacchi o giochi tradizionali. I pochi che possono parlare di giochi in rubriche fisse su media importanti lo devono fare prendendola molto larga, rievocando la solita litania del gioco dell’oca, della tradizione. Quasi ci si dovesse vergognare a raccontare i milioni di copie vendute da Coloni di Catan o la storia di talenti Italiani che producono giochi d’autore famosi in tutto il mondo o le ultime novità editoriali e tendenze del settore.
Continua

I 10 migliori giochi da tavolo per famiglie

Mi capita spesso che amici, conoscenti, insegnanti con cui collaboro, genitori degli amici dei miei figli mi facciamo domande del tipo “quali sono i 10 migliori giochi da tavolo, secondo te ?”. Mi rendo conto che molto spesso ho una atteggiamento evasivo e mi trovo a non saper rispondere con prontezza: comincio a fare dei distinguo e dire cose del tipo “dipende da cosa cercate” o “dipende da quanti siete” o anche “cercate qualcosa di impegnativo o di leggero ?”, non rendendomi conto che spesso sono domande a cui il mio interlocutore, senz’altro più digiuno di me di giochi, difficilmente riesce a dare una riposta. Girando per la rete o sfogliando giornali e riviste, leggo e vedo articoli scritti da giornalisti esperti, non certo di giochi, che snocciolano con sicurezza liste al 99% delle volte fatte dai soliti grandi classici del passato quali Monopoly, Risiko, Scarabeo, Cluedo e Trivial Pursuit, se non addirittura Il Gioco dell’Oca. Facile, mi dico, fare una selezione di 10 titoli quando ne conosci 20-30 al massimo tra cui scegliere. Ma io a casa possiedo quasi 2000 giochi da tavolo e ne ho giocati molti di più … come faccio a sceglierne solo 10 ?

Ho deciso allora di fare anche io la mia lista, contestualizzandola, ovvero rispondendo ad una domanda: “Quali sono, secondo te, i 10 migliori giochi da tavolo per famiglie ?”. Non voglio dire i 10 grandi classici o i giochi che hanno fatto la storia. Ma i migliori, ovvero i più divertenti/adatti/simpatici. Come in una partita ad Indovina Chi, ho già definito due criteri importanti che mi permettono di fare una bella selezione: giochi da tavolo e per famiglie.
Continua

Novità di Essen che troverete a Lucca

Ciao a tutti, sono appena tornato da un intenso fine settimana di giochi alla Fiera del Gioco di Essen. Per i più anglofoni un report quasi giornaliero delle mie avventure ludiche assieme a Caterina su Opinionatedgamers.com.

Ciao a tutti, sono appena tornato da un intenso fine settimana di giochi alla Fiera del Gioco di Essen. Per i più anglofoni un report quasi giornaliero delle mie avventure ludiche assieme a Caterina su Opinionatedgamers.com.

Qua di seguito alcune brevi note su quello che ho visto/provato e che potrete trovare a Lucca Comics & Games nei prossimi giorni …
Continua

Sheepland

App Sheepland: prime impressioni

Ecco le mie impressioni sulla nuova App di Sheepland, che ho avuto il piacere di provare (e riprovare, e riprovare, e riprovare …) in questi giorni.
Rimando alla mia recensione (in inglese) o a quella di Rotilio su La Tana dei Goblin (in Italiano) per chi per caso non conoscesse ancora questo gioco che secondo me, meritatamente, ha vinto l’anno scorso il premio come miglior gioco per famiglie e che trovo intelligente, divertente e molto strategico.

Cosa ci si aspetta da una trasposizione digitale di un gioco da tavolo ? Che offra le stesse sensazioni del gioco da tavolo sgravando i giocatori di tutte quelle operazioni di manutenzione che a volte rallentano il flusso del gioco.

Inoltre si auspica un buon livello di AI, per rendere divertenti le partite in solitario, e un sistema semplice per giocare online e/o in più persone sullo stesso dispositivo.

Vediamo se, secondo me, l’app di Sheepland ha centrato l’obbiettivo …
Continua

liga_new_140

Un nuovo modo di fare recensioni ?

Accanto alle normali recensioni e agli articoli di divulgazione ludica vorrei iniziare a scrivere alcune recensioni, rivolte sopratutto ai giocatori esperti, che senza perdersi nella descrizione delle meccaniche vadano direttamente ad evidenziare i pro e i contro del gioco, cosa mi ha colpito e cosa mi ha deluso, cosa rende un gioco speciale o banale.

Mi è capitato spesso di leggere lunghe recensioni saltando in pratica la maggior parte di quanto scritto per arrivare alle conclusioni, ai commenti, al fatidico “il gioco mi è piaciuto/non mi è piaciuto” e ho scoperto che molti altri giocatori ed esperti del settore fanno lo stessa cosa.

Inizierò quindi questo nuovo modo di fare recensioni proprio da questo: il gioco mi è piaciuto o non mi è piaciuto ? Poche righe per descrivere come il gioco scorre e poi via, commenti e pareri sui vari aspetti del gioco.
Continua

Samurai Sword

(English) Samurai Sword Preview (BGG News)

(English) As part of the celebration for the tenth anniversary of the card game Bang!, designer Emiliano Sciarra and publisher dV Giochi will bring to Spiel 2012 the first non-Bang! game from the famous designer: Samurai Sword.

Looking at an advance copy of the rules of Samurai Sword from dV Giochi, I found a lot of the mechanisms and distinctive features that make Bang! so famous – hidden roles, easy rules, different characters, and fighting – with all of this being much more condensed in a deck of 120 cards.

Of course we are now no longer in the Old West, but rather in the age of the Samurai. At the beginning of the game, each player receives a secret role card: Shogun, Samurai, Ninja or Ronin. As with Bang!, the number of cards for each role varies depending on the number of players. I’m quite sure that the game has its light shine brightest with 5-7 players. Continua

Ascending Empires Box

Ascending Empires su Gamers Alliance Report Spring 2012 Issue

E’ ora online su Gamers Alliace Report la mia recensione di Ascending Empires, il divertente gioco di fantascienza di Ian Cooper, edito da Z-Man Games, che mescola elementi strategici e tattici con una dinamica a cricchi.

La recensione è in inglese ed al momento disponibile solo per gli abbonati a Gamers Alliance Report
Continua

Loch Ness on Win #416

ISSUE 416 / NOVEMBER 2010 www.gamesjournal.at Nessie and the Loch Ness lake are deeply rooted in the common imaginary of everyone. The monster of Lake Loch Ness is probably one of the stars in the dinosaurs series, competing with Godzilla … Continua