Kamisado [Il Ludologo consiglia]

Due giocatori si sfidano su una scacchiera con caselle colorate muovendo i propri pezzi, bianchi e neri, detti “Torri dei Draghi”, cercando di raggiungere la linea di partenza dell’avversario. Ogni torre ha un simbolo in uno degli otto colori. Naturalmente i colori delle caselle e i colori dei pezzi in qualche modo interagiscono. Kamisado è un avvincente gioco di strategia rivolto a chi ama giochi come dama, scacchi o reversi (Otello) e cerca una sfida nuova.

[Questa recensione è adatta a tutti e può essere letta in 5 minuti]

Come funziona ?

Vediamo ora brevemente come si gioca a questo interessante gioco astratto (definizione spiegata a fine recensione).

A differenza degli altri giochi di scacchiera non si possono “mangiare” i pezzi dell’avversario. Si gioca su una classica scacchiera 8×8 ma le caselle non sono bianche e nere ma di 8 colori diversi. Ogni colore compare sulla scacchiera 8 volte: una solo volta in ogni riga ed in ogni colonna. Ogni giocatore dispone poi le sue otto “Torri dei Draghi” nelle 8 caselle più vicine al suo lato della scacchiera ed il gioco ha inizio. Nel turno di gioco si muove un pezzo in avanti dritto o in diagonale di quante caselle uno vuole: non si può mai tornare indietro ne muoversi orizzontalmente. Il colore della casella su cui termina il movimento il pezzo determina quale pezzo può muovere l’avversario nel turno successivo. Vince il giocatore che per primo riesce a muovere uno dei suoi pezzi in una delle 8 caselle della linea di partenza dell’avversario.

Per capirci: se io muovo il mio pezzo e termino su una casella arancione, nel suo turno di gioco il mio avversario dovrà muovere il suo pezzo arancione, e così via.

Il gioco ha una meccanica davvero molto interessante: può essere giocato con immediatezza anche da bambini (è consigliato per un target 10+) perché le regole sono semplicissime ma man mano che si gioca si apprendono strategie e si scopre la grande profondità di questo titolo.

Ovviamente, come negli scacchi e nella dama, l’abilità sta nel prevedere e valutare le possibili combinazioni e mosse dell’avversario. Il gioco è più semplice degli scacchi (nel senso che i pezzi sono tutti uguali) ma sviluppa e stimola lo stesso tipo di abilità.

Al di là della semplice partita, Kamisado prevede una modalità di gioco davvero interessante giocando diverse partita in sequenza. Si può giocare arrivando a 3 punti, 7 punti o 15 punti.

Il vincitore di ogni partita ha la possibilità di trasformare la torre con cui ha vinto la partita in una “Torre Sumo” mettendoci sopra una pedina (dente di drago). Le torri sumo hanno un movimento limitato (5 caselle per il primo dente di drago, 3 con il secondo e 1 casella con il terzo) ma possono eseguire un’azione speciale detta spinta e se uno vince con una torre sumo ottiene più punti: ogni nuova vittoria con la stessa torre vale infatti il doppio dei punti rispetto al precedente (1 punto il primo dente di drago, 2 punti il secondo dente di drago, 4 punti il terzo e 8 punti il quarto).

Perché vi consiglio questo gioco ?

Perché è un bel gioco di scacchiera: una interessante alternativa ai soliti scacchi e dama. Ha regole immediate e semplici da capire ma al tempo stesso è un gioco molto strategico e profondo le cui implicazioni possono essere scoperte partita dopo partita. I materiali sono molto belli ed è anche piacevole da un punto di vista visivo e tattile.

Perché vi sconsiglio questo gioco ?

Se non vi piacciono i giochi astratti, come la dama e gli sacchi, Kamisado non fa per voi. Se cercate qualcosa con una ambientazione travolgente, questo gioco non fa per voi.

Approfondimenti

Definizione di Gioco Astratto presa dal Dizionario dei Giochi Zanichelli.

Gioco astratto: Sono giochi astratti quelli in cui non è presente alcuna ambientazione: per esempio lo Scrabble, la Dama o il Tetris, in cui lettere, pedine, forme geometriche vengono mosse o composte in spazi altrettanto geometrici.

Kamisado è un gioco della Huch & Friends distribuito in Italia da Oliphante.

AutorePeter Burley
IllustratorePeter Dennis, Neil Merryweather, Steve Tolley
EditoreBurley Games, 999 Games, Devir, FoxMind, HUCH!, Zvezda
Anno di pubblicazione2008
Numero di giocatori2 - 2
Durata20
A partire da0 and up
Dipendenza dalla LinguaNo necessary in-game text
(14 voters)

Infos courtesy of boardgamegeek.com. More Infos.