Blog: di giochi e di vita

liga2

(Italiano) Un anno di giochi e gioco

(Italiano) Ciao a tutti eccoci alla fine del 2012 che, a quanto pare, non è stato l’ultimo anno del pianeta Terra. Mi concedo quindi il lusso di un piccolo resoconto ludico delle mie fatiche del 2012 con qualche slancio verso il 2013.

La mia collezione di giochi è aumentata in maniera considerevole grazie ad acquisti oculati di vecchi titoli, omaggi di editori e la compulsiva caccia a tutto quello che è nuovo e pare interessante. Sono sicuro che la lista non è aggiornata ma tra giochi ed espansioni, a quanto dice il mio profilo BGG, ho superato nel 2012 la soglia dei 1500.

Ho giocato con costanza in associazione ed in famiglia, con Serena ed i bambini. Francesco si è finalmente lanciato con vigore nel mondo del gioco da tavolo e con lui ho iniziato una sfortunata (per me) tradizione di partite a Memoir’44, Dust Tactics ed HEROICA. Caterina mi ha accompagnato tutto l’anno accogliendo con entusiasmo le mie proposte ludiche (tranne quelle a tema fantascientifico) e mi ha accompagnato anche quest’anno alla fiera del gioco di Essen. Potete leggere le nostre peripezie su Opinionatedgamers.com.

Negli ultimi scampoli del 2012 ho anche ripreso a giocare ai giochi di ruolo.
Continue

detoffoli

(Italiano) Non è il Poker: si combatta il vero gioco d’azzardo

(Italiano) Ciao a tutti. Quando dopo anni di militanza come giocatore, dimostratore, organizzatore di eventi amatoriali, genitore, ho iniziato a percorrere la strada del Ludologo, ovvero cercare di fare della mia passione una professione, ho scoperto che altri, con diverse declinazioni, avevano in anni passati compiuto una scelta simile. Mi sono reso conto che a una persona, più che ad altre, ho spesso guardato con l’occhio curioso ed ammirato che il novizio riserva per il maestro. Giocatore come me, autore di giochi, scrittore, uomo di grande cultura ludica, Dario de Toffoli è a mio parere una delle persone più colte ed interessanti del nostro settore.

Pur non condividendo con lui l’interesse e la passione per il Poker, ho sempre letto con ammirazione i suoi libri sull’argomento e seguo, con puntualità, la sua rubrica/blog di giochi su Il Fatto Quotidiano.

Cosa inusuale per me, e per questo mio blog, voglio dedicare questo puntata di “Di giochi e di vita” ad una riflessione sul Poker, riportando l’incipit del suo articolo e il link per proseguire la lettura. Mi piace sopratutto il suo richiamo ad affrontare l’argomento del gioco d’azzardo in maniera non superficiale, al di là del fatto che questo gioco possa piacere o meno, cosa che ribadisce anche nell’introduzione al suo ultimo libro, Superpoker, edito da Sperling & Kupfer.

A me non piace il poker, non lo gioco e non credo che lo giocherò in futuro, però credo sia utile ed interessante leggere cosa Dario dice in proposito, come era ed è giusto indignarsi contro chi si scaglia contro i giochi di ruolo o in generale chi, con superficialità, cerca di risolvere problemi anche gravi con delle inappropriate cacce alle streghe ….

A voi i commenti …
Continue

Ludologo Articoli

Earthquake …

I do not know if in these days I will be able to write about games … Unfortunately what is happening in my Modena, in the couuntryside near the town (Where did my wife grew up and where my father in law still live with grandmother Agnese) is really impressive. The earth never stands still and the thing that puts more anguish together with the images of the lives, homes, factories destroyed is not knowing what to expect, what to expect.

There isn’t something bad to overcome, to be left behind to rebuild, we can not say “it was hard but we made it.” There is something that is still there, outside, big, too big, and shatters everything moving. People are afraid because no one knows exactly when and where there will be another shock, when, how big. Modena city was marginally affected. I think of my father in law, and many seniors like him, who nonetheless did not want to leave their village, their homes. I think people in hospital, young children.
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) Nomination per lo Spiele des Jahres

(Italiano) Doverosa puntata “di giochi e di vita” dedicata alle nomination dello Spiele des Jahres che, come tutti gli anni, catalizzeranno l’attenzione del mondo ludico per qualche tempo con discussioni, commenti, precisazioni, critiche. Ovvio che la decisione di una qualsiasi giuria trova sempre detrattori e persone pronte a cedere alla logica del pensar male: personalmente, pur non d’accordo con molte delle scelte fatte, ritengo il premio interessante e sempre significativo.

Hanno annunciato proprio stamattina ne nomination per lo Spiele des Jahres, il premio dedicato ai giochi da tavolo più importante a livello mondiale. Le regole per la candidatura a questo premio prevedono che il gioco abbia una edizione tedesca: capita quindi (come nel caso di Qwirkle l’anno scorso) che ci siano titoli nominati già in circolazione da anni.
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) Un solo gioco o tanti giochi ?

(Italiano) Buon inizio settimana a tutti.

Oggi vorrei soffermarmi a ragionare se è meglio concentrarsi su pochi giochi ed impararli a conoscere a fondo o se balzare da gioco a gioco in una affannosa ricerca del quello perfetto.

Chiaramente direi cosa è meglio non ha senso, visto che non esiste qualcosa di oggettivo ed anche parlare di gioco perfetto è ridicolo, visto che i gusti sono diversi. Ci sono gruppi di amici che da anni giocano sempre e solo allo stesso gioco, ad esempio Risiko, con serate che ormai sono diventate un rituale consolidato: personalmente non amo particolarmente il gioco ma capisco che ritrovarsi sempre gli stessi e allo stesso tavolo può avere il suo fascino.
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) di giochi e di vita …

(Italiano) Come ormai prassi consolidata anticipo l’argomento della mia riflessione del lunedì mattina: un solo gioco o tanti giochi ?

Ovvero, mi piacerebbe ragionare e discutere sul tema di quanti giochi in effetti un normale gruppo di amici, una famiglia, un gruppo di giocatori occasionali è in grado di giocare in un anno ed apprezzare. I giocatori (ed acquirenti) compulsivi come me, ovviamente, macinano giochi a ritmi insostenibili ma spesso i gruppi di amici e/o giocatori occasionali preferiscono concentrarsi su pochi titoli che imparano a conoscere bene.
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) Come scegliere un gioco … ovvero sulle recensioni di giochi

(Italiano) [Articolo adatto a tutti: a leggerlo ci si impiega circo 8 minuti]

Più di quindici giorni fa abbiamo fatto un breve tuffo nel variegato mondo dell’informazione ludica, raccogliendo sotto questa parola dal significato non sempre ben definito un po’ tutto quello che parla di giochi: siti, blog, riviste, pubblicazioni, newsgroups, forum sia italiani che internazionali. Nel mio breve articolo, come spesso accade, ci sono state dimenticanze ed imprecisioni: per fortuna la discussione che è seguita ha portato alla luce molti di questi vuoti. Una lettura senz’altro interessante al riguardo è l’articolo a pagina 39 del Numero 1 di ILSA Magazine in cui Tinuz e Fabio ripercorrono la storia dell’informazione ludica (almeno fino ad allora, ovvero un ormai lontano 2007).

In un ideale seguito dell’articolo precedente vorrei oggi fermarmi a riflettere sul problema di come scegliere un gioco prendendolo come spunto per parlare delle recensioni dei giochi da tavolo, un tema sempre molto caldo e dibattuto nel mondo degli appassionati: attendibilità, stile, collusioni, diatribe e ripicche purtroppo ci sono anche nel bel mondo dei giochi da tavolo .

Sto infilando la mano in un vespaio ? Credo proprio di si. Come sempre in questo mio blog esprimo il mio personale giudizio e punto di vista sulla questione, basandomi su quelle che sono le mie esperienze e il mio modo di vedere. Mi ritengo (a torto o a ragione) un esperto del settore ludico con tanti anni di giochi e di recensioni alle spalle e per questo ho maturato la convinzione che anche in questo campo non esiste un’unica verità o, in generale, una verità: ci sono oppinioni, pareri, più o meno importanti e rilevanti e punti di vista.
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) di giochi e di vita …

(Italiano) Ciao a tutti, ho deciso di spostare la mia rubrica “di giochi e di vita“, al lunedì, visto che spesso i temi trattati fanno nascere interessanti discussioni che credo si possano sviluppare meglio durante la settimana piuttosto che nel week end.

Conscio di mettere le mie ludiche manine in un vero vespaio, lunedì andrò ad affrontare un tema piuttosto caldo, spesso fonte di discussione nei forum dei giocatori: “Come scegliere un gioco … ovvero sulle recensioni dei giochi“.
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) La storia dell’informazione ludica: fa bene la pluralità ?

(Italiano) Ciao a tutti, in questi giorni stanno prendendo il via diversi ed interessanti progetti di informazione ludica ed è quindi lecito interrogarsi se questo proliferare di siti, blog, enzine sia davvero utile al settore … nella mia “infanzia ludica” c’erano solo riviste: Pergioco in primis poi Agonistika, Crom, Kaos … c’era solo quello e ce lo facevamo bastare. Alcuni guardavano all’estero: Vae Victis (1995), Sumo, Spielbox (1981) [Curiosità: stesso anno di nascita del Club TreEmme] …

Oggi chi vuole informazioni sui giochi ha solo da guardarsi intorno: ovvio che avere tante fonti, anche nel campo ludico, può generare confusione ma credo che il valore di una informazione diffusa e particolareggiata sia da perseguire e sostenere. Provo quindi a ripercorre in breve la storia dell’informazione ludica e alla fine a fornire un elenco di quelle che ora sono le risorse ludiche più utilizzate/seguite … ovviamente è la MIA versione della storia e dei fatti e sicuramente ci sono imprecisioni e dimenticanze … non vogliatemene troppo ….
Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) Post PLAY …

(Italiano) Sono emerso dall’organizzazione di PLAY. Far parte della commissione PLAY che ogni anno il Club TreEmme nomina è da un lato una grande soddisfazione ma anche una grande fatica.

Credo che PLAY sia stato un grandissimo successo, segno che in Italia c’è voglia ed interesse per un evento che sia di gioco e gioco soltanto, in cui i giocatori si sentano a casa e abbiano gli spazi e le strutture adeguate per incontrarsi, giocare assieme, provare nuovi giochi. Un evento in cui chi non è ancora appassionato può scoprire il mondo di giochi e di opportunità che sono dietro l’angolo.
Continue

Ludologo Articoli

Happy 2012

I wish you all an happy 2012 full of games and happiness!

If I could play one game from my collection every day during the year I’ll be able to play 3 years in a row always different games … and the games are still arriving … I really happy though!

Good play!
Il Ludologo Continue

Ludologo Articoli

The Importance of choices

[You can enjoy this article in less than 5 minutes ... but digest its contents, certainly will require much more time]

In your opinion is really great the distance between snakes & ladders and the slot machines? In my opinion, it is minimal: do not choose, but look at the effects of my fortune: in both games you are a passive spectator and the outcome is determined only by chance. In the first of my “luck godness” is a die, i a lever in the second.

And then, in a provocative, asking to abolish the game of the goose and its surrogates from all schools except in early infancy.

Continue

Ludologo Articoli

(Italiano) Ma cosa sono questi giochi di ruolo ?

(Italiano) Il termine “giochi di ruolo” è molto bello, da dire e da sentire: ci si riempie la bocca, è anche un pò “trandy”, alla moda. Anche giornalisti e media lo usano di frequente e spesso a sproposito per classificare tutti quei giochi “strani” che si discostano dalle rassicuranti strade di Monopoli, ben oltre i confini della Kamchachtka. Se un gioco non l’ho mai visto e mi sembra un po’ strano sarà senz’altro un gioco di ruolo!

Credo allora valga la pena provare a spiegare, con parole semplici, cosa sono i giochi da tavolo e cosa sono i giochi di ruolo.

[Questo articolo è adatto a tutti e può essere letto in circa 5 minuti] Continue

Ludologo Articoli

How much do these games cost!

The prices of a good boardgame are ranging from 25 to 50 euros and can sometimes seem like an obstacle: it’s worth it? Sometimes is also difficult tofind good boardghames since not all cities have stores. [...] Why, I ask myself, so much reticence in buying a game that can offer dozens of hours of leisure? [...]
My advice is: as soon as you can go and bring your children to the cinema, theater and concerts and also buy some good books and good games: for them and for you! Invest on your culture and that of your children.
Continue

Ludologo Articoli

Turning left after Boardwalk

How many times have you started walking along Meditteranean Avenue and Baltic Avenue, darting in front of the blue then turn right onto St. Charles Palace and right again after the free parking straight until Malvin Gardens, then passing the prison and take the luxurious way leading to Boardwalk and then right again … and Go! … and so, always the same streets, the same game since you were born. The game you played by your dad and maybe even by your grandfather … what a bore! I never want to draw anymore from Chance or Community Chest! Do not want to have to destroy the Red Army or to decide which is the third continent to conquer after Europe and Oceania. I do not want to know if Mr. Purple has used the candlestick in the kitchen, being sure that in the end the winner will be the best dice roller. I’m not good at drawing, I do not want to answer quiz television and I want to talk about using all the vocabulary words. There are no other board games? I have to necessarily buy a console to do something new? Continue