(Italiano) Cosa vuol dire esperto di giochi ?

Sorry, this entry is only available in Italiano.

4 Responses to (Italiano) Cosa vuol dire esperto di giochi ?

    • admin says:

      In efetti ciò chge dici è vero … mi sono un po’ incatato.

      La considerazioni finale è forse che il mercato del gioco è ancora troppo immaturo per sostenere autori che fanno solo gli autori e critici/giornalisti che fanno solo i critici/giornalisti.

      Spesso nell’immaginario comune (ma purtroppo, non sempre è vero) l’esperto di giochi coincide con l’autore di grido che però, per fare bene il suo lavoro di autore, esperto non può esserlo poi più di tanto. D’altro canto se un esperto nonha pubblicato qualcosa raramente viene considerato tale dai media tradizionali che preferiscono rivolgersi ad autori affermati.

      Un bel dilemma
      Buon gioco
      Il Ludologo

  1. Marco says:

    Ecco, Andrea, ribadisci in commento proprio il punto con cui concordo meno, posto che – come ho scritto su FB, sono d’accordo su quasi tutto.

    Secondo me però l’autore *deve* essere “esperto” (leggi: giocare tanto), perché é impensabile inventare giochi senza avere elementi con cui paragonare il proprio lavoro. Purtroppo spesso si vedono aspiranti autori che non sanno neanche cos’è un gioco di worker placement o cosa vuol dire di preciso “meccanica”, il che è un po’ avvilente, sarebbe come voler girare un film senza sapere cos’è di preciso un’inquadratura.

    Poi sono d’accordo che uno rischia di passare per “saccente” quando si va sul “tecnico”, però è anche vero che l’ignoranza in campo ludico quando si vuole inventare qualcosa è poco proficua. Quando mi sono avvicinato all’altro lato del gioco, l’invenzione, ero del tutto impreparato sia dal punto di vista “tecnico” che da quello “culturale”: avevo giocato troppo poco a giochi “nuovi”, ero ancora ancorato al mio bagaglio anni ’80, e così via.
    E ovviamente la mia strada è appena iniziata ed è ancora lunghissima e tortuosa, anche se ovviamente sono contento per i piccoli e timidi passi fatti :)

    Tutto questo comunque per dire che come un compositore ascolta musica, come un regista guarda film e uno scrittore legge libri, un autore deve trovare il tempo di giocare, o la sua creatività si inaridisce. Morricone dedica alcune ore della sua giornata all’ascolto di opere altrui, come prassi. Tarantino divora decine di film ogni anno. Se l’autore vuole che, prima o poi, la sua attività diventi sempre meno un hobby e sempre più un lavoro, deve approcciarsi ad essa come tale… ma questo credo valga per tutte le cose del mondo.

    Infine, ovviamente, Buon Natale a te e a tutta la tua famiglia.

    Iz

  2. Paolo says:

    Trovo questo tuo intervento, come altri tuoi scritti che ho scoperto recentemente, molto stimolante anche se la formula interrogativa è (ancora) irrisolta. Questo perché è una domanda che anch’io faccio a me stesso da un po di tempo con la presunzione di sentirmi originale e con l’aggravante di non possedere neanche lontanamente le tue competenze al riguardo.
    Io coltivo da tanti anni un interesse monomaniacale verso un gioco soltanto, gli scacchi, al punto da diventarne istruttore, ed è proprio l’interazione con i ragazzi che stimolando in me la curiosità nei riguardi di altri giochi di strategia.
    Da genitore ravviso peraltro la mancanza di un consulente ludico, esistono esperienza estere al riguardo?, che sappia unire competenze pedagogiche con quelle ludiche in senso stretto. Non so se questa competenza abbia un suo mercato, e non so quanto io stesso sarei disposto a pagare per avere una “consulenza ludica”, bisognerebbe trovare una formula (cd modello di business) idonea che al momento non riesco ad immaginare.
    So solo che è così frustrante girovagare tra gli scaffali di Toy’s finendo per comprare sempre i soliti giochi, per il timore di non sbagliare… E devo dire che anche andando in negozi di giocatoli indipendenti l’esperienza non migliora di molto. Dunque uno spazio c’è, deve esserci.
    In bocca al lupo per questa attività
    Paolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>