La casa

Il tema della puntata di questa domenica de Il Riposo del Guerriero era La Casa, luogo privilegiato per gli amanti del gioco da tavolo … ma vediamo un po’ cosa mi è venuto in mente a proposito …

Come dicevamo la casa è il posto più adatto per il gioco da tavolo.

In famiglia per gli amanti degli “Euro Games“, o giochi “alla tedesca“, come si chiamano in Italia, che altro non sono che la nuova frontiera dei giochi di società per chi ha finalmente deciso di lasciarsi alle spalle Risiko, Monopoli e Cluedo e guardare cosa il vivo e ricco mercato del gioco da tavolo può offrire. Per questi giocatori le “casine” di Coloni di Catan hanno sostituito, come icona del mondo del gioco, le vecchie case ed alberghi del monopoli e assieme a i “meeples” di Carcassone segnano una epocale rivoluzione ludica.

Coloni di Catan ha venduto nel mondo milioni di copie ed è approdato su tablet, smartphone e persino sull’Xbox. E’ probabilmente uno dei giochi più divertenti di sempre: 3-4 giocatori si sfidano nella colonizzazione di una nuova terra. Poche regole, qualche lancio di dado, tantissima interazione (l’elemento centrale del gioco è il commercio tra i giocatori).

Ma il tema della casa compare in altri titoli di cui vorrei parlare oggi. Due titoli, distanti nel tempo, ma con molte cose in comune: Villa Peletti e La Boca.

Villa Paletti vinse a sorpresa nel 2002 lo Spiel des Jahres, sbaragliando i suoi avversari con la sua immediatezza e semplicità. I giocatori competono nel costruire una casa formata da diversi piani sorretti da “piloni” colorati di tre diverse forme. Nel proprio turno occorre rimuovere uno dei proprio piloni da uno dei piani bassi e posizionarlo sul piano più alto. Se la cosa non fosse possibile, occorre aggiungere un nuovo piano alla casa. Nel momento in cui la casa crolla (e crolla sempre!), il giocatore che aveva più piloni nel piano più alto vince.
Il gioco è distribuito in Italia da Giochi Uniti e non posso fare a meno di suggerirlo per la ludoteca di ogni famiglia.

La Boca invece lo Spiel des Jahres non l’ha vinto e non è stato neppure nominato, pur essendo a detta della maggior parte degli esperti il titolo migliore. Anche qua idea semplice ed efficace. I giocatori a coppie devono costruire, utlizzando pezzi stile “teris”, una casa nel minore tempo possibile. Ognuno di loro però conosce solo una parte delle informazioni necessarie, ovvero come dovrà essere la casa vista dal suo lato. Se a questo si aggiunge che le coppie cambiano ogni turno possiamo vedere come questa miscela esplosiva può garantire davvero ore di divertimento a tutti, grandi e piccini.
La Boca è un titolo disponibile in Italia nel catalogo Asterion.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>