Perle di Saggezza: Rovatti

Il gioco appare in grado di infondere alla nostra vita uno stile diverso perché, a differenza degli altri esistenziali (lavoro, potere, amore, …) non è direzionato verso uno scopo finale e anzi si contrappone alla tensione verso il futuro che spinge e tormenta la nostra vita. È un arresto, una pausa, un’oasi nel deserto della nostra incessante inquietudine. Un trattenersi nel presente che apre gioiosamente un tempo e uno spazio speciali.

[Rovatti in Prefazione a Fink, Oasi del gioco]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>