Il Prato dei Conigli e King of Tokyo [Genitori Magazine]

Mi scuso per la lunga pausa dall’ultima puntata di “Papà, a che gioco giochiamo ?” ma Maggio è un mese davvero impegnativo. Lo sa bene chi, come me, è impegnato negli organi di gestione sociale delle scuole: feste di fine anno, saluti, regali alle maestre e tanto altro. Quest’anno poi sto vivendo un “doppio salto di categoria”: Francesco conclude il ciclo nelle scuole dell’infanzia e andrà alle primarie mentre Caterina passerà dalla primaria alla secondaria di primo grado.
Ma torniamo al mondo dei giochi. Oggi vi presenterò, come di consueto, due giochi: uno adatto soprattutto per i bambini ed uno un po’ più elaborato da poter giocare in famiglia, divertente anche per gli adulti.

Il Prato dei Conigli

Il primo titolo è Il Prato dei Conigli edito da Creativamente, una ditta abbastanza giovane specializzata nell’ideazione e realizzazione di giochi educativi. Credo valga la pena riportare l’incipit del loro manifesto del gioco creativo che ho trovato davvero interessante:

Ludo Ergo Sum. Il gioco è, secondo noi, uno strumento unico per il bambino, perché lo avvince e lo “conquista”, coinvolgendolo in un’esperienza ludica che gli consente di crescere lungo molteplici direzioni, senza nemmeno che lui se ne accorga.

Leggi l’articolo completo su Genitori Magazine

King of Tokyo

Come gioco per famiglie questa settimana la mia scelta è andata a King of Tokyo, un gioco dall’ambientazione e dalle dinamiche molto particolari.

Da 2 a 6 giocatori si sfidano nella parte di grossi mostri intenti a distruggere la città di Tokyo. Ovviamente il riferimento primario sono i mitici Godzilla e Gamera ed in generale tutto l’immaginario creato dai fumetti, film e cartoni animati giapponesi di questo tipo.
Scopo del gioco è riuscire a raggiungere per primi i 20 punti o rimanere l’unico mostro in vita. La maniera più veloce per fare punti è occupare la città di Tokyo ma ci sono anche altre vie.

Leggi l’articolo completo su Genitori Magazine

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>